Ho amici in paradiso – Film contro i luoghi comuni

Il film, che uscirà nelle sale a settembre, intende contribuire ad affrontare e cancellare tanti luoghi comuni e pregiudizi circa la disabilità intellettiva. Un film che nasce dalla frequentazione del Centro Don Guanella di Roma da parte del regista Fabrizio Maria Cortese, e in cui reciteranno, nella parte di se stesse, dieci persone con disabilità… Leggi di più Ho amici in paradiso – Film contro i luoghi comuni

carrello della spesa

Supermercati e autismo: l’ora quieta

Simon Lea, il manager del supermercato Asda di Cheetham Hill, ha introdotto una grande novità per le persone con autismo: l’ora quieta. I luoghi per lo shopping sono solitamente ambienti rumorosi e molto caotici e tali caratteristiche rendono invivibile lo spazio per le persone con autismo che quindi si vedono costrette a rinunciare a fare la spesa… Leggi di più Supermercati e autismo: l’ora quieta

Lega del Filo d’Oro – OSIMO

EasyWay è stata a Osimo, al centro di riabilitazione della Lega del Filo d’Oro, Unità Speciale per Sordociechi e Pluriminorati Psicosensoriali. Siamo state accolte dal Dott. Renato De Santis che con grande entusiasmo e visibile passione, ci ha mostrato la sede e raccontato come la Lega del Filo d’Oro lavora ogni giorno a sostegno di… Leggi di più Lega del Filo d’Oro – OSIMO

Risto Pub Ca’ Moro – Livorno

Una sfida tutta Livornese. “La distanza più vicina fra il gusto e il sentimento”. Il RISTO PUB CA’ MORO, un peschereccio ancorato nella Darsena Vecchia della città di Livorno dove trovano lavoro alcuni ragazzi con sindrome down della Cooperativa sociale Parco del Mulino in collaborazione con Aipd e Cooperativa Itinera. Luogo che mette in scena… Leggi di più Risto Pub Ca’ Moro – Livorno

“Barriere percettive e Progettazione inclusiva” – Lucia Baracco

Un libro che diviene testimonianza attraverso parole e immagini, delle difficoltà che si incontrano negli ambienti urbani quando si vede poco, ma anche delle enormi potenzialità che questi ambienti, con piccoli accorgimenti, possono avere nel migliorare la vita di tutti. Le barriere percettive possono infatti essere causa di difficoltà nella mobilità e nell’orientamento di tutti,… Leggi di più “Barriere percettive e Progettazione inclusiva” – Lucia Baracco

Campagna “Le dimensioni contano”

La nostra campagna “Le dimensioni contano” prosegue con grande passione. Quante volte ci troviamo a intraprendere una vera gara ad ostacoli per raggiungere qualcosa o qualcuno? Fermiamoci un attimo (anche perchè non è che possiamo muoverci più di tanto in queste situazioni, purtroppo) proprio di fronte a quel motorino o auto che ci blocca un… Leggi di più Campagna “Le dimensioni contano”

Museo Tattile Statale Omero – Ancona

Dal 14 al 16 aprile, EasyWay ha partecipato al “Corso di formazione sull’accessibilità ai beni culturali 2016” al Museo Tattile Statale Omero presso la Mole Vanvitelliana, Ancona. Il museo è stato istituito nel 1993 dal Comune di Ancona con il contributo della Regione Marche, su ispirazione dell’Unione Italiana Ciechi e riconosciuto dal Parlamento, nel 1999,… Leggi di più Museo Tattile Statale Omero – Ancona

Arte e architettura accessibile

9 Segni d’Arte – Incontri di Arte ed Architettura accessibile. Nove incontri fra aprile e maggio in cui si alterneranno seminari sulla didattica, la critica d’arte, le esperienze di accessibilità museale a visite guidate anche in Lingua dei Segni per offrire l’occasione di scoprire luoghi dell’arte e dell’architettura contemporanea di rilevanza nazionale, a tutti. Gli… Leggi di più Arte e architettura accessibile

Suoni in 3D per vedere a occhi chiusi

IL COLORE DELL’ERBA – ultimo lavoro della documentarista Julien Blasi Hendel, racconta di Giorgia e Giona due adolescenti di Riva del Garda entrambe cieche dalla nascita, impegnate e determinate a imparare a muoversi in autonomia lungo le strade che percorrono ogni giorno, utilizzando il bastone, il tatto e l’udito. Un traguardo: raggiungere una gelateria come… Leggi di più Suoni in 3D per vedere a occhi chiusi

Imparare la LIS manipolando

“Manipolare per comunicare” – E’ questo il nome del progetto Open Source per imparare la LIS (Lingua dei Segni Italiana) guardando e toccando. Attraverso alcune mani robotiche stampate in 3D sarà possibile insegnare ai più piccoli la dattilologia necessaria per comunicare nomi propri, parole straniere e difficili con la Lingua dei Segni. Progetto Open Source… Leggi di più Imparare la LIS manipolando